I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
2 clic per una maggiore privacy: solo quando clicchi qui, il Plug-In Facebook viene attivato e puoi condividere o mettere il "Mi piace" su Facebook. Non appena clicchi su "attiva" viene stabilita la connessione a Facebook.

Storia del fitness

pubblicato il 10.12.2018

Ripercorri assieme a noi il viaggio nel tempo che ha rivoluzionato la vita sportiva fino ad oggi!

… quando le fascette e gli scaldamuscoli di Jane Fonda sono diventati cult?

Jane Fonda, icona dell'aerobica americana, ha portato questa tendenza in Italia. Il video "Jane Fonda's Workout", apparso in America nell'aprile 1982, ha innescato la rivoluzione del fitness fino ad allora sconosciuto, di cui hanno beneficiato soprattutto le donne. Jane Fonda si allenava con le tutine in lycra attillate e sexy, dai colori sgargianti a ritmo di musica ad alto volume mostrando alle donne che lo sport non è solo qualcosa per competizioni e un dominio prettamente maschile.

Questa tendenza agli allenamenti con salti e balzi è stata preceduta dalle ricerche del medico militare Dr. Kenneth Cooper sull'allenamento di resistenza per la stabilizzazione cardiovascolare. L’aerobica è stato il primo allenamento di resistenza unico nel suo genere anche se in parte non proprio ben definito. Molte sequenze di movimento infatti erano difficilmente comprensibili per le donne poco allenate e anche poco adatte dal punto di vista della salute. Tuttavia, questo non ha fermato l’isteria per l’aerobica e i suoi colori al neon. Per la prima volta c'era un movimento sportivo che si rivolgeva specificamente alle donne ed anche le palestre che fino ad allora erano di dominio puramente maschile hanno cominciato ad affollarsi di donne!

Nel frattempo l’aerobica si è differenziata e sviluppata ulteriormente. L’aerobica in senso classico è un tipo di allenamento dinamico con elementi di ginnastica e danza eseguiti a ritmo di musica.

L’ora di aerobica è composta da 5 fasi che possono però variare:

  1. Warm-up (riscaldamento)
  2. Parte cardio (allenamento cardio e brucia grassi)
  3. Cool down (raffreddamento e riduzione della frequenza cardiaca)
  4. Workout (esercizi di resistenza per rafforzare il corpo)
  5. Cool down II (stretching e fase di rilassamento)

 … quando è uscito il film con Arnold Schwarzenegger „Uomo d’acciaio“?

L'austriaco Arnold Schwarzenegger ha reso popolare in tutto il mondo il culto del corpo e l'allenamento con i pesi. Con il suo film "uomo d’acciaio", un documentario sul bodybuilding ha diffuso in maniera pregnante il fenomeno del culturismo che fino ad allora era stato relativamente sconosciuto. Da quando aveva 15 anni, si era allenato in modo ossessivo e la sua ambizione ha dato i suoi frutti: con un totale di sette titoli di "Mister Olympia e cinque titoli di Mister Universo fino ad oggi, ha plasmato il movimento del bodybuilding e lo ha portato ad una fama mondiale. Negli Stati Uniti il bodybuilding era già molto più conosciuto negli anni '70, ma in Europa è stato Arnold Schwarzenegger che ha dato una svolta decisiva a questo sport!

Un altro effetto del culto intorno ad Arnold Schwarzenegger è stato il boom dell’allenamento con i pesi nelle palestre. Invece di allenarsi nelle quattro mura domestiche, tanti hanno cominciato a frequentare le palestre, apprezzando il supporto professionale dei formatori sul posto e la motivazione che potevano trarne nel condividere le loro passioni con persone che la pensavano allo stesso modo.

… quando gli attrezzi da palestra divennero popolari?

Naturalmente, gli attrezzi sono sempre stati utilizzati per l'allenamento atletico, anche se divennero molto popolari con il boom del bodybuilding. Tuttavia, le origini degli attrezzi da palestra risalgono a più di 100 anni fa. Il primo attrezzo sportivo ad essere definito come tale è stato inventato dal medico svedese Gustav Zander nel 1850. Zander ha rivoluzionato la fisioterapia, sviluppando tali attrezzi per il trattamento di disfunzioni fisiche. Nel 1877 iniziò la produzione industriale di questi attrezzi da allenamento e circa 30 anni dopo arrivò sul mercato la prima cyclette, che godette di grande popolarità. Già negli anni venti furono sviluppati i prototipi di dispositivi comuni, come ad esempio il vogatore, l'ergometro o la cintura vibrante, che si può definire come il precursore del Power Plate, poiché stimolava la combustione dei grassi con l'aiuto delle vibrazioni. Ogni anno vengono lanciati sul mercato nuovi ausili e attrezzature per l'allenamento, sempre orientati allo spirito dei tempi e alle più recenti scoperte della scienza della salute e dello sport.

… quando il culto per il corpo è diventato consapevolezza per il proprio corpo?

così come l'allenamento aerobico, l'allenamento con i pesi ha subito un cambiamento. Dal culto del corpo all'allenamento consapevole del corpo, da una disciplina in parte esagerata a un'attenta gestione delle proprie forze. Questo sviluppo, incentrato sull'attività fisica al fine di migliorare la salute, ha portato l'industria del fitness ad un livello molto alto. Dagli anni '90, la consapevolezza degli effetti benefici dell’attività sportiva sulla salute è cresciuta fortemente nella società e gli effetti psicologici dello sport sono diventati sempre più importanti. Naturalmente, lo sport deve continuare a modellare il corpo, ma allo stesso tempo deve anche migliorare l’equilibrio tra lavoro e vita privata, ridurre lo stress, compensare uno stile di vita troppo sedentario, fornire relax ed equilibrio interiore e soprattutto migliorare la salute. Queste molteplici richieste hanno indotto l'industria del fitness a sviluppare concetti molto più complessi. Lo sport non deve essere presentato come un elemento isolato del programma, ma come parte di un concetto di stile di vita.

Storia del fitness